Biografia

“Pur essendosi formata nella tradizione scultorea e pittorica tendenzialmente classica, dove ha approfondito l’analisi delle forme umane, Silvia Tuccimei ha intrapreso una sorprendente evoluzione di “affrancamento dogmatico” creandosi un proprio linguaggio comunicativo davvero moderno, innovativo e sui generis. Si cala nella contemporaneità scegliendo di fondere insieme tematiche di impronta sociale, come la ricerca dell’uomo per il recupero di un’identità, con la componente di ispirazione surrealista e onirica, a favore della liberazione delle potenzialità immaginative per il raggiungimento di uno status conoscitivo “al di là” della realtà, in una dimensione in cui razionalità e inconscio sono al contempo presenti e si conciliano in maniera armonica e radicata. Con le sue creazioni spalanca le porte a ciò che risiede oltre il visibile, costruisce mediante vuoti spaziali calcolatissimi uno “stargate” virtuale supportato dal simbolismo e dall’ideazione strutturale ritmica dall’ essenziale e minimale linearità e sinuosità restando sospeso in bilico tra sogno e realtà.”

Venezia 2014
Prof Vittorio Sgarbi

Mostre